X

Accesso utenti autorizzati

Diagnosi Energetica

Pubblicato sabato 27 febbraio 2016

La diagnosi energetica è definita dall´art. 2 del D.Lgs. n. 115/2008 come una procedura sistematica volta a fornire un´adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di uno stabile indipendentemente dalla sua destinazione d´uso utile, ad individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici, ed a riferire in merito ai risultati. La diagnosi energetica ha lo scopo di analizzare le prestazioni energetiche del sistema edificio-impianto al fine di ricostruire un bilancio in usi finali (termici ed elettrici) dell´edificio.

Le attività implementate sono: analisi visiva, documentale e strumentale del complesso edificio-impianto, finalizzata a descrivere dettagliatamente il modello di consumo di un´utenza ed individuare sia lo stato di funzionamento e la vetustà degli impianti - in particolare i rendimenti degli impianti - che le criticità degli involucri edilizi in termine di dispersione energetica, al fine di minimizzare gli sprechi energetici.

Conseguentemente prevede la valutazione degli interventi di miglioramento dell´efficienza energetica, sia a livello gestionale che tecnologico. Il Consorzio segue le indicazioni sui requisiti e la metodologia da seguire per le diagnosi energetiche riportate nella norma UNI CEI/TR 11428.

La Mia Energia è accreditata dal GSE come Consorzio Nazionale per il recupero e riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita.